Logik

________________________________________________________________

Come costruire un pollaio bioclimatico

pollaio completoSe stai pensando di costruirti un pollaio perchè hai capito l’importanza di non cooperare con le “fabbriche” di polli, o  perchè anche tu hai realizzato che produrre le tue uova è più sano ed economico che comprarle, in questo post troverai alcuni suggerimenti su come farlo. Questo pollaio bioclimatico è stato costruito utilizzando mattoni di termoargilla, legno, paglia, fango, lana, chiodi, viti, un foglio di “tiebek”, uno strato di tessuto “geotextile” e una vecchia finestra recuperata dai rifiuti.     Vai al post

________________________________________________________________

Energia elettrica dal compost

Qualche anno fa in Francia un innovatore di nome Jean Pain ha inventato un sistema che riesce ad ottenere 5 volte piú energia dalla legna. Si tratta di compostarla invece che bruciarla. Il sistema ideato è capace di fornire per 6 mesi acqua calda per gli usi domestici e il riscaldamento e una quantitá sufficiente di biogas che permette di produrre energia elettrica, cucinare, usare la macchina ed il trattore. In altre parole, dal punto di vista energetico, permette di essere indipendenti al 100% .

________________________________________________________________

Frigorifero solare

frigo solareIl frigorifero solare progettato da Emily Cummings sfrutta il calore del sole, l’evaporazione dell’acqua e un semplice principio della termodinamica, per creare un ambiente freddo che permette di aumentare il tempo di conservazione di alimenti o medicinali.

Questa invenzione migliora il “pot-in-pot” un sistema di refrigerazione giá conosciuto in Africa da molti anni e pubblicizzato da Mohammed Bah Abba, che usa due vasi di terracotta e sabbia bagnata.

________________________________________________________________

Vivere le zone rurali,  l’esempio di Lakabe

Lakabe è la dimostrazione che i limiti che ci poniamo sono solo mentali. Un gruppo di persone senza soldi e senza conoscenze particolari realizza quello che per molti è solo una utopia. 30 anni fa un paesino in rovina sulle montagne dei Pirenei, viene occupato e ristrutturato. Oggi quel paesino è diventato il punto di riferimento di tutti gli ecovillaggi della regione. A Lakabe sono autosufficienti sia dal punto di vista energetico che da quello alimentare.

________________________________________________________________

Solare termodimanico

beta_stirlingUn dish Stirling é un apparato che utilizzando i raggi del sole puó produrre energia elettrica a emissioni zero.

Convogliando i raggi solari su di un punto predeterminato si ottiene energia termica che viene trasformata prima in energia meccanica da un motore stirling e poi in energia elettrica tramite un alternatore.

In alcuni modelli che offrono rendimenti maggiori vengono usati sali fusi e turbine a vapore.

Vai all’articolo.

________________________________________________________________

Gruppi di acquisto solidale

Un gruppo di acquisto solidale é formato da un gruppo di persone che si organizzano per comprare direttamente dal produttore.

Una tendenza sempre piú diffusa che offre la possibilitá di mangiare prodotti piú sani e piú freschi.

Inoltre la conoscenza del produttore assicura un controllo diretto sulla qualitá

________________________________________________________________

Transition towns

Si sente parlare sempre piú spesso di Transition Towns e di Transition streets. ma cosa sono ?

L’idea si diffonde a macchia d’olio su tutto il pianeta. Sul loro sito fanno un quadro della situazione…. Molto interessante.

________________________________________________________________

Micro cogenerazione

La micro cogenerazione é la vera soluzione al problema energetico.

Prima di pensare di costruire nuove centrali bisogna pensare a ridurre gli sprechi di energia che ci sono oggi.

La potenza installata é giá sufficiente a coprire il fabbisogno!

________________________________________________________________

Cucinare con il sole

Una cucina solare permette di cucinare ad emissioni zero. La cultura di cucinare con i sole è diffusa nei paesi dove é difficile reperire legna, carbone, metano, o dove l’elettricitá é ancora un sogno. Sono giá milioni le cucine solari funzionanti per il mondo e non mancano le panetterie e i ristoranti. Alcuni modelli sono semplici da realizzare con cartone, specchi e fogli di alluminio, altri piú complessi usano sali fusi per immagazinare il calore, per rilasciarlo poi nelle 25 ore succesive.    Vai all’articolo.

________________________________________________________________

Lavora come wwofer

Se anche tu senti la necessitá di vivere piú a contatto con la natura ma non sai da dove iniziare, puoi provare a lavorare come  wwoofer.

Wwoof é una associazione internazionale che mette in comunicazione i volontari con le fattorie ecologiche.  Si offre lavoro in cambio di vitto e alloggio. Si é coperti da un assicurazione e si ha la possibilitá di apprendere molte cose.

________________________________________________________________

Case di paglia 

Le case di paglia sono una soluzione pratica, economica e sicura. La paglia é isolante, quindi é facile mantenere una temperatura interna invariata. Si conoscono in America case di paglia costruite nell’ottocento e ancora in ottimo stato. In Inghilterra e in Irlanda si iniziano a costruire dal 1994. Per vedere il video in spagnolo con le spiegazioni tecniche passo per passo clicca quí o visita Cansantosha.

________________________________________________________________

Luce dalle bottiglie di plastica

 Ecco una soluzione semplice ed efficace per aumentare la luminositá di un ambiente riducendo  il consumo di energia elettrica di giorno. È un sistema che richiede poca mano d’opera e vi farà risparmiare molto sulla bolletta della luce.

Se hai un garage o un ambiente che ha bisogno di illuminazione artificiale di giorno, ecco la soluzione ideale per le tasche e l’ambiente.

________________________________________________________________

 Yogurt fatto in casa

Sapevate che uno yogurt arriva a percorrere fino a 9000 km prima di giungere sulle nostre tavole? Avevate mai pensato che producendo lo yogurt in casa si possono ridurre le emissioni di co2 e la produzione di rifiuti?

In questo video vengono mostrati tutti i passaggi per iniziare a prodursi lo yogurt in casa.

________________________________________________________________

Detersivo per il bucato fatto a casa

Il greenwashing é un neologismo usato per definire una strategia di comunicazione che attraverso l’uso distorto delle parole attribuisce ad un prodotto qualitá ecologiche pur non avendole. Un lavaggio del cervello a tutti gli effetti! Un detersivo per il bucato puó essere autoprodotto in casa con molta faciltá usando solo sapone di marsiglia ed acqua. Un detersivo prodotto a km zero con impatto ambientale ridottissimo e con un risparmio economico notevole se paragonato ai detersivi tradizionali.

_________________________________________________________________

Detersivo per i piatti

Autoproducendo il detersivo per i piatti in casa, si riduce l’emissione di co2 nell’atmosfera, si riduce l’inquinamento di terra e acqua, e non si sta a contatto con prodotti tossici. È molto semplice prepararlo e si usano solo ingredienti naturali come il limone, l’aceto e il sale.

In pieno stile carosello anni 50 in questo video ci viene spiegato come autoprodursi il detersivo per i piatti a casa.

________________________________________________________________

Dentifricio fatto in casa

Un altro esempio di come mettere in pratica la decrescita.

Con l’autoproduzione si  eliminano gli spostamenti di merci da un lato all’altro del pianeta, e si riducono i rifiuti.

Con ingredienti naturali si possono ottenere gli stessi risultati dei dentifrici commercializzati.

________________________________________________________________

Dall’olio della frittura al Biodiesel

biodieselNormalmente l’olio di cucina che usiamo per friggere viene gettato nel lavandino.

Da questo rifiuto speciale che dovrebbe essere smaltito correttamente, si puó ricavare un combustibile adatto a far funzionare i motori diesel.

In questo video viene mostrato il procedimento per produrre biodiesel. C’é chi se lo autoproduce da anni nel giardino di casa.

________________________________________________________________

La storia dell’acqua in bottiglia

Un altro simpatico lavoro di Annie Leonard. In questo video vengono messi in evidenza i problemi provocati dal mercato delle acque minerali.

Vengono spiegate le strategie usate dalle grandi industrie per indurci a comprare o bere acqua imbottigliata, che costa duemila volte in piú dell’acqua del rubinetto. Bisogna evitare di comprare o bere acqua venduta in bottiglie.

________________________________________________________________

Un inverno senza frigorifero

Sono mesi ormai che ho spento il frigorifero. Non sono pazzo (credo) e non sono un fanatico. Ho semplicemente realizzato che spesso a causa della temporanea  abbondanza energetica in cui ci troviamo, consumiamo energia che potrebbe essere facilmente risparmiata, senza dover rinunciare a niente e con un conseguente miglioramento dell’ambiente in cui viviamo. Prima di giudicare questo gesto come inutile perchè se non lo fanno tutti non serve a niente, fermati un secondo a pensare cosa fai tu per lasciare ai tuoi figli un mondo vivibile.

________________________________________________________________

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...