Cronache dal futuro

Molto tempo fà i nostri pensieri e le nostre azioni creavano un mondo lontano dalle veritá universali dove non si rispettava il prossimo, le altre specie e la nostra madre terra. Un mondo nel quale si favoriva l’ingiustizia, l’ignoranza, l’egoismo e la guerra e nel quale la negazione del nostro essere fece in maniera che voltassimo lo sguardo, pensando che non potevamo fare niente per cambiare il mondo esteriore, senza sapere che dentro di noi risiedeva il vero potere creatore e trasformatore. Ci insegnarono ad adorare la materia piú dello spirito mentre che permettevamo con la nostra passivitá e mancanza di responsabilitá, che poche persone decidessero per noi assolutamente tutto quello che dovevamo fare e credere. Un elite che maneggiava gli interessi mondiali infiltrando i suoi poteri dove necessario, usando veritá essenziali, tecnologiche e spirituali per venderci nuove e contorte manipolazioni.

Occultarono le nostre origini e manipolarono la storia e ci privarono dell’ autentico sapere mentre ci convertivano in automi ripetitori e braccianti dei loro modelli sociali. Ci fecero credere che eravamo esseri limitati ed imperfetti, separati dal resto della creazione. Ci insegnarono a sentire la vita come una jungla dove la prima cosa era sopravvivere, un campo di battaglia dove il prossimo, era il nemico. Disegnarono un sistema economico vorace, pieno di trappole come le loro leggi, con le quali seminarono discordia e caos per costruire la loro macabra visione del mondo. Crearono forze, religioni, gruppi di opposizione e un primo e terzo mondo per mantenerci in un stato di paura, l’uno contro l’altro mentre che loro muovevano i fili provocando crisi, terrorismo, disastri naturali o nuove guerre. Avevano il potere tecnologico per farlo ma sopratutto il nostro acconsentimento passivo e silenzioso. Perché non fare niente era la peggiore cosa che l’umanitá poteva fare. Rassegnarsi e accettare era una sottomissione alla schiavitú che ci imprigionava. Costruirono per noi falsi idoli che potevamo adorare, imitare desiderare e identificare come qualcosa che rappresentasse l’archetipo dei loro bassi valori e crearono l’ozio, cosí che nel nostro tempo libero dalla schiavitú avessimo la mente distratta e preoccupata da banalitá che erano il centro delle nostre frustrazioni.

A cambio del potere e della tecnologia pattarono la nostra degradazione e distruzione, mentre che usavano queste conoscenze per mantenerci nell’ignoranza e sotto controllo. Conoscevano le profezie che annunciavano il nostro risveglio e credevano di poterlo evitare. Avvelenarono i nostri cibi, la nostra acqua, la nostra mente, contaminarono la nostra aria. Alimentavano le nostre paure, l’ignoranza e la confusione. Era tutto pianificato, ma quello che non si potevano aspettare era che nonostante la loro spietata manipolazione qualcuno si inizió a svegliare e per ognuno che apriva gli occhi cento in piú lo seguivano. Nel frattempo la borsa cadeva e le banche tremavano e si parlava ancora una volta di crisi mondiale. Una crisi disegnata e diretta dalle stesse famiglie che maneggiavano il mondo economico pianificando ogni nuovo passo e facendolo attuare dai loro burattini che siedevano nelle posizioni di responsabilitá di tutto il pianeta e in tutti i campi. Nelle riunioni segrete di questa elite si discuteva e pianificava spietatamente il futuro dell’umanitá. Dietro di tutto ciò si nascondeva un organizzazione piramidale le cui ramificazioni arrivavano ovunque, un sapere oscuro che ci faceva mantenere ciechi e servili attraverso un incanto che impediva la nostra connessione con la realtá.

Internet ci mise in contatto a tutti e fu la chiave per capire cio che sarebbe potuta essere un’umanitá di coscienza unita a livello telepatico. Cosí, nonostante i tentativi di manipolazione di massa e disinformazione dell’elite tutti quelli che avevano qualcosa da raccontare potevano farlo senza censura. Gente qualificata e onesta che sapeva di quello che parlava esponeva le sue teorie e le sue scoperte con la sola intenzione di informare. La veritá inizió a circolare e a salire alla luce. Giornalisti, scienziati con un grado di coscienza, medici che ancora ricordavano cosa fosse un giuramento ippocratico, astronauti che non avevano niente da perdere, religiosi che amavano dio piú di ogni oltra religione, agenti pentiti e gente di tutto il mondo che si risvegliava dal sonno che ci manteneva intrappolati raccontavano quello che sapevano mentre gli altri diffondevano le notizie. Molti furono appartati dai circoli ufficiali o licenziati dal loro lavoro. Altri furono uccisi in circostanze strane. lo fecero per te per me, per tutta l’umanitá e per loro stessi per tornare a sentirsi parte del suono silenzioso che ci unisce all’assoluto. Si risvegliava sempre pií gente perché si trattava di un cambio vibrazionale a livello galattico che nessuno poteva fermare. I padroni del vecchio mondo che si ritorcevano davanti alla luce del nuovo sole non potevano fare niente per evitarlo. Il tentativo di iniettare vaccini, dopo aver terrorizzato la popolazione con i virus che loro stresso avevano creato, di generare paura e insicuritá a partire dal terrorismo, il cambio climatico e disastri naturali prefabbricati, non ebbero potere sulla forza che si stava muovendo in quel tempo. L’umanitá intera smise di avere paura. Questo fu il principio della fine. Incluso alcuni dei manipolatori e molti dei loro figli scoprirono di avere luce nel cuore e si iniziarono a risvegliare. Il pianeta si muoveva adesso verso piani superiori di vibrazione dove l’oscuritá non poteva esistere. Il gioco era terminato. Era lontano tutto quello che ci avevano fatto, non aveva senso giudicare a nessuno e niente il male sparí perché era solo una ombra della nostra negazione e della nostra mancanza di luce.

La nostra attenzione si inizio a spostare verso lo splendore e a creare dalla libertá e dall’amore il nuovo mondo che emergeva dalla nostra coscienza, dalla nostra mente creatrice L’umanitá recuperó il suo potere. La connessione con l’assoluto venne cosí ristabilita. Finalmente non eravamo piú schiavi inconscienti, marionette da manipolare. Non avevamo piú bisogno di bandiere o distintivi. Non era piú possibile ingannarci. Il vecchio mondo era caduto con tutte le sue maschere. L’umanitá ce l’aveva fatta. Su tutto il pianeta la gente smise di collaborare con tutto ció che non vibrava con l’amore piú puro e non fu necessaria nessuna lotta. Tutti operavano daccordo al nuovo stato di coscienza e solo partecipavano a quello che era giusto e nobile. Creando pressioni cosí forti davanti al governo che fu chiaro a tutti che il potere era nella gente. Aumentarono a dismisura le cause appoggiate a favore della pace e la non collaborazione con il potere oscuro. Cause non manipolate che nascevano dalla creativitá e la spontaneitá di quelli che si erano risvegliati. Apparirono brillanti geni che regalavano teorie che unificavano tutto e ci dimostravano a partire dalla scienza le veritá spirituali piú essenziali. Quelli che ancora credevano di poter manipolare l’umanitá lanciarono gli eserciti e crearono confusione nell’intenzione di fare guerra. Usarono tuta la loro tecnologia occulta e falsi profeti per confonderci. Peró l’umanitá stava apprendendo ad ascoltare il cuore, per questo i soldati si rifiutarono di combattere, cosí che le bande comminciarono a scomparire e iniziarono a scomparire le ingiustizie. Gli uomini e le donne di cultura cacciarono politici re e imperatori. Le religioni scomparirono e apparí un unica religione. La religione del cuore che includeva tutta la veritá senza divisioni o esclusioni. Senza Norme o controllo tutti erano coscienti la paura era scomparsa. C’era spazio per tutti e coscienza per svilupparsi in una nuova maniera. Gli scienziati osservarono sorpresi come il dna si ristrutturava e rigenava istantaneamente. I corpi energetici si potevano adesso vedere. Tutti potevano vedere la luce dell’energia delle cose e potevano superare i limiti della mente e l’ego. Vennero liberate le tecnologie non contaminanti che erano state occultate Si inizio a costruire una societá in unione alla natura e a tutti gli esseri viventi del pianeta. Una societá libera, responsabile, pulita e sincera, dove si fusero tecnologia ed ecologia in armonia con madre terra e tutti gli esseri viventi. Si equilibró il mascolino e il femminino, raggiungendo un perfetto equilibrio che si tradusse in una societá giusta e sana. Eravamo maestri e la conoscenza nasceva da noi stessi. Scoprimmo l’importanza della geometria sacra e l’unione con tutto. Niente ha potuto fermare l’evoluzione dell’umanitá da quel momento e stiamo qui oggi perché il potere é sempre stato in noi stessi, nei nostri sogni e nel piú profondo dei nostri cuori.

Victor brossa

Questa voce è stata pubblicata in No Logik. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...