Brevetti sulla vita

L’ufficio Europeo per i Brevetti (EPO) continua a rilasciare brevetti su piante e animali ottenuti da metodi di incrocio convenzionali cioé non modificati geneticamente dall’uomo. Dal 1999 ad oggi sono stati concessi 900 brevetti su animali e 1800 brevetti su piante, mentre che altre migliaia di domande sono in fase di esaminazione. Dopo dieci anni di brevetti rilasciati su piante ed animali si é arrivati alla conclusione che i brevetti concessi su piante e animali:

  • Bloccano l’innovazione in quanto gli agricoltori non possono piú liberamente usare per la riproduzione, materiale genetico, piante o animali brevettati.
  • Sono la causa del monopolio delle sementi che ha distrutto la competizione ed ha estromesso le piccole e medie imprese.
  • Danneggiano la biodiversitá agricola, riducono la possibilitá di scelta del consumatore ed aumentano i prezzi per gli agricoltori.

Le piante riprodotte con metodi convenzionali e quindi senza uso di modifiche genetiche, non sono brevettabili. Ma l’ EPO continua a rilasciare brevetti su piante e animali ottenuti da metodi di riproduzione tradizionali, come per esempio é successo per il brevetto sui broccoli (EP 1069819B1), o i pomodori  (EP1211926 B1), oppure i meloni che ora sono ufficialmente una “invenzione” della Monsanto. Per non parlare poi del brevetto sui maiali poi revocato grazie alle opposizioni e proteste della gente o quello sulle mucche (la cui revoca é ancora sotto negoziazione) o di molti altri brevetti sulla vita (vedi lista). Questi brevetti creano vincoli di dipendenza per gli agricoltori, sono una appropriazione indebita delle risorse basilari per la produzione agricola ed alimentare e rappresentano una violazione della legge brevettuale. La revoca del brevetto sui broccoli (EP 1069819B1) concesso alla Monsanto doveva essere discussa il 26 di Ottobre ma ció non é successo in quanto la Sygenta (multinazionale agroalimentare) ha annullato il ricorso che aveva presentato contro lo stesso brevetto. L’udienza pubblica che era prevista per il 26 oct. 2011 é stata cancellata e ció ha provocato la reazione di centinaia di manifestanti a Monaco che hanno protestato davanti la sede dell’EPO. Se vuoi dare una voce in piú a questa giusta protesta  FIRMA LA PETIZIONE  che richiede una revisione della legge brevettuale europea riguardante le biotecnologie e la riproduzione delle piante. Si chiede di dare sostegno a leggi che escludano dalla brevettabilitá le piante, gli animali, il materiale genetico, i processi di riproduzione delle piante e degli animali e il cibo che da tali processi deriva.

La vita non deve essere brevettata.

Se vuoi saperne di piú…

“Sblocchiamoli – Cibo Salute e Saperi senza brevetti”.  Con l’obbiettivo di  diffondere consapevolezza sugli effetti che i diritti di propietá intellettuale hanno sulla nostra vita.

Questa voce è stata pubblicata in No Logik e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Brevetti sulla vita

  1. Pingback: Piante che curano, piante proibite | Byologik

  2. Pingback: Piante che curano, piante proibite | Lo specchio di Archimede

  3. Pingback: PIANTE CHE CURANO, PIANTE PROIBITE | SOUND KITCHEN

  4. Pingback: nocensura.com: Piante che curano, Piante proibite. (Articolo+Video) | dilloatutti

  5. Pingback: LA GRANDE BATTAGLIA DI JOSEP PAMIES | SalusChannel

  6. Pingback: nocensura.com: Piante che curano, Piante proibite. (Articolo+Video) | dilloatutti

  7. Pingback: Piante che curano, piante proibite | realtà o fantasia ?!

  8. Pingback: ***LE PIANTE PROIBITE, PIANTE CHE CURANO!!!***

  9. Pingback: Le piante proibite, piante che curano | Operazione Speranza

  10. Pingback: Piante che curano, piante proibite | Misteri e Controinformazione - Newsbella

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...